SERVIZI PER BAMBINI E PREADOLESCENTI 

  • Valutazione e potenziamento delle Funzioni Esecutive (attenzione, memoria di lavoro, flessibilità mentale)
  • Valutazione e potenziamento delle capacità di lettura, scrittura e comprensione per bambini di scuola primaria
  • Valutazione e potenziamento delle abilità di calcolo
  • Potenziamento del metodo di studio
  • Interventi per lo sviluppo di autostima e motivazione
  • Promozione del benessere psicologico e gestione dei disagi emotivi (ansia, stress, insicurezza)
  • Orientamento alla scelta della scuola secondaria di 2° grado per ragazzi di seconda e terza secondaria di 1° grado attraverso programmi di empowerment decisionale
  • Consulenze ai genitori per comprendere e gestire eventuali situazioni di disagio dei figli (difficoltà scolastiche, emotive, relazionali)

 

Spazio Apprendimento è un progetto nato per offrire alle famiglie un punto di riferimento per l’inquadramento precoce delle difficoltà di apprendimento e per il potenziamento di eventuali abilità carenti.

Si rivolge ai bambini all’ultimo anno di scuola dell’infanzia, ai bambini di scuola primaria e ai ragazzi di scuola secondaria di 1° grado.

Il contesto della scuola, insieme a quello della famiglia, è uno dei più importanti e significativi nella vita di bambini e ragazzi. L’esperienza scolastica ha infatti una grande influenza sullo sviluppo del bambino e della sua autostima. Per questo è fondamentale intervenire tempestivamente in caso di difficoltà di apprendimento, attraverso il potenziamento di eventuali abilità carenti e attraverso l’individuazione di strategie utili per gestirle.

 

COME INIZIARE UN PERCORSO

I percorsi iniziano con un primo contatto, che consiste in una richiesta telefonica o tramite e-mail da parte dei genitori, durante il quale viene esposto brevemente il motivo per cui viene chiesta una consulenza e viene fissato un appuntamento.

Al primo colloquio partecipano solo i genitori. Questo primo incontro serve per comprendere le problematiche e la situazione che hanno portato a chiedere aiuto. E’ indispensabile la presenza di entrambi i genitori, per poter raccogliere tutti e due i punti di vista e per poter avere l’autorizzazione scritta per fissare un incontro con il figlio.

Viene poi avviata una fase di conoscenza e di valutazione che consiste in alcuni incontri con il bambino/ragazzo, al termine della quale si ha un colloquio di restituzione con i genitori per discutere quanto è emerso fino a quel momento e concordare gli obiettivi del percorso. Nello studio di Pessano con Bornago, collaboro con uno staff di professionisti; in alcuni casi, è possibile che si venga indirizzati a uno specialista più adatto alle proprie necessità.

 

COME FUNZIONA IL PERCORSO

Gli strumenti utilizzati nel percorso sono scelti a seconda delle problematiche che emergono e delle caratteristiche del paziente. Questo permette di effettuare un intervento personalizzato e differenziato per ogni situazione. I genitori vengono coinvolti durante tutto il percorso attraverso dei colloqui periodici di confronto, durante i quali vengono anche forniti consigli e indicazioni su come favorire il benessere del proprio figlio.

Al lavoro sull’apprendimento si affianca sempre quello sull’autostima, sulla motivazione, sulla gestione e sulla regolazione dell’ansia, dello stress e delle emozioni.

La frequenza delle sedute è, solitamente, settimanale. Non è possibile stabilire a priori la durata dell’intervento ma, solitamente, sono necessari almeno tre mesi per vedere dei miglioramenti e almeno sei mesi per risultati soddisfacenti.

 

Lo psicologo è tenuto a seguire le regole del Codice deontologico degli psicologi italiani.

Per prendere un appuntamento o richiedere altre informazioni, vai alla pagina CONTATTI.