Per sapere cos’è una storia sociale, clicca qui.

Per avere una consulenza sull’uso delle storie sociali, prendi un appuntamento andando alla pagina CONTATTI.

Per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti pubblicati, iscriviti alla NEWSLETTER (inserendo il tuo indirizzo e-mail nel box a destra).

 

 

INCONTRARE QUALCUNO CHE CONOSCO

A volte mi succede di incontrare qualcuno che conosco.

Mi può succedere di incontrare qualcuno che conosco in vari momenti della giornata: al mattino, di pomeriggio o di sera.

Posso incontrare qualcuno che conosco in vari posti: a scuola, per strada o al centro commerciale.

Posso incontrare qualcuno che conosco in molti posti diversi.

Posso incontrare un amico, un compagno di classe, un vicino di casa, un insegnate, un dottore o un amico dei miei genitori.

Posso incontrare un ragazzo della mia età oppure un adulto.

Può capitarmi di incontrare qualcuno per caso o di avere un appuntamento.

Quando incontro qualcuno che conosco, lo saluto.

Dico “CIAO” se è un amico o un ragazzo della mia età. Dico “BUONGIORNO” oppure “BUONASERA” se è un adulto che conosco meno.

Quando incontro qualcuno che conosco lo saluto e anche la persona che ho incontrato mi saluta.

Quando incontro qualcuno che conosco posso anche chiedere “COME STAI?”.

Anche la persona che ho incontrato può chiedermi come sto.

Le persone, quando si incontrano, si chiedono “COME STAI?” per essere gentili e per avere informazioni sull’altra persona.

Quando qualcuno mi chiede come sto posso rispondere “BENE”, “ABBASTANZA BENE” oppure “NON MOLTO BENE”.

Quando incontro qualcuno che conosco lo saluto e chiedo alla persona che ho incontrato come sta.

 

Storia sociale: “Incontrare qualcuno che conosco”